Pubblicato da: luigivassallo | 13 ottobre 2009

Camminare a piedi o Camminare (con i piedi)?

Quando cammino, a volte la mente va a ruota libera (‘a capa sbareia) e si mette a pensare … coi piedi

Camminare a piedi o Camminare (con i piedi)?

Camminare a piedi: un’inutile ridondanza, perché come si può camminare se non a piedi? Non si può mica camminare sulle mani, a meno che non si sia acrobati. Nella parola camminare ci sono già, insomma, inclusi i piedi. Sì, ma come ci sono inclusi?

Il campo semantico dei piedi inclusi in camminare è quello del complemento con i piedi, un complemento di mezzo, dove i piedi sono appunto un mezzo. Ma dire camminare a piedi non è la stessa cosa che dire camminare (con i piedi), come scrivere a mano non è la stessa cosa di scrivere (con la mano).

In scrivere (con la mano) c’è implicita l’indicazione di un mezzo (che può essere applicato a una penna a biro o stilografica o alla tastiera di un PC o a quella di un cellulare o a un punteruolo speciale per i touche screen), mentre in scrivere a mano c’è una scelta consapevole tra mezzi per scrivere, scelta talvolta polemica nei riguardi delle tecnologie moderne, in ogni caso scelta legata a una certa visione della vita o a una certa intimità relazionale, che fa preferire un biglietto scritto a mano ad una mail scritta al PC.

Così camminare (con i piedi) indica solo uno spostamento da un punto all’altro con uno dei mezzi possibili (i piedi, una bici, uno scooter, un’auto, un bus, un treno ecc.): i piedi sono un mezzo, uno tra i tanti, per raggiungere un certo posto; la mente è attaccata al posto da raggiungere e alle cose che vi si devono fare.

Al contrario camminare a piedi suggerisce uno stile di vita, un modo d’essere di chi cammina: i piedi diventano ora espressione del mio essere e del mio sentire; la mente non è legata a una meta da raggiungere e può sbariare, può lasciarsi andare al flusso di sensazioni e pensieri che essa non controlla e che dai piedi (fattisi da mezzo di trasporto veicolo di relazioni tra me e il mondo e tra me e me) si impadronisce del mio io.

Così Camminare a piedi diventa veramente Pensare con i piedi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: